Questo sito contribuisce alla audience di

Bitti

comune in provincia di Nuoro (34 km), 548 m s.m., 215,88 km², 3481 ab. (bittesi), patrono: san Giorgio (23 aprile).

Centro situato su un altopiano, nell'alto bacino del fiume di Posada. Abitato da antiche popolazioni indigene, che hanno lasciato numerose tracce nel territorio, e poi in epoca romana, Bitthe è citato in un documento del sec. XII. Appartenente alla curatoria della Barbagia di Bitti, nell'ambito del Giudicato di Gallura, nel sec. XIV passò agli Arborea e, alla caduta del Marchesato di Oristano (1478), agli Aragonesi. Nel 1617 fu incorporato nel Marchesato di Orani, cui rimase fino all'abolizione dei feudi (1839).§ La parrocchiale di San Giorgio, ricostruita nel 1864 su progetto di Giacomo Galfrè e ristrutturata nel sec. XX, conserva un'acquasantiera (1619) e una collezione di paramenti sacri (sec. XVIII-XIX).§ L'economia si basa sull'allevamento di ovini e caprini (con produzione casearia tipica, soprattutto pecorino), sull'agricoltura (uva, olive, cereali, ortaggi, frutta), sulla lavorazione della lana e della pietra, sull'artigianato (tappeti, arazzi, ceramica, ferro battuto), sull'edilizia e sulla produzione di materiali da costruzione. Molto rinomata è la produzione del tipico pane carasau.§ Nei dintorni, sull'altopiano coperto da foreste di querce da sughero, è il complesso nuragico di Su Romanzesu (nome dovuto al precedente ritrovamento di reperti d'età romana), che comprende un centinaio di capanne, tre edifici di culto estremamente complessi, uno dei quali del tipo “a pozzo”, con un'ampia area allagabile, probabilmente destinata a immersioni, lavacri purificatori e un vasto spiazzo cerimoniale chiuso da un recinto. Sempre nei dintorni sono i resti della villa giudicale di Dure (abitata fino al 1388) e il santuario della Madonna del Miracolo che, ricostruito nel Novecento, conserva alcune strutture originarie (sec. XVIII). Il 30 settembre vi si svolge una solenne festa, caratterizzata da splendidi costumi, balli e i tradizionali canti a tenores.

Media


Non sono presenti media correlati