Questo sito contribuisce alla audience di

Boemóndo IV

principe di Antiochia e conte di Tripoli detto l'Orbo (ca. 1170-1233). Ereditò la contea (1187) da Raimondo III, suo lontano parente, e il principato (1201) dal padre Boemondo III, ma Antiochia gli fu aspramente contesa dal nipote Raimondo Rupen, sostenuto nei suoi fondati diritti da Leone II il Grande, re della Piccola Armenia. In questa lunga e aspra contesa, in cui Boemondo IV perdette temporaneamente il principato (1216-19), intervennero il papato, l'imperatore Federico II di Svevia, principi crociati, Ospitalieri e Templari e soprattutto i Turchi, che ne trassero profitto per l'ulteriore offensiva contro gli Stati cristiani d'Asia. A Boemondo IV succedette il figlio Boemondo V.

Media


Non sono presenti media correlati