Questo sito contribuisce alla audience di

Boissonade, Jean-François

ellenista ed erudito francese (Parigi 1774-1857). Abbandonò la carriera amministrativa per dedicarsi alla letteratura e alla filologia. Nel 1809 divenne professore di letteratura greca alla Sorbona, nel 1828 al Collège de France. Lavoratore instancabile, si distinse pubblicando testi inediti o poco noti di autori greci (Filostrato, Proclo, Psello, ecc.). Ebbe una certa influenza su Victor Cousin.

Media


Non sono presenti media correlati