Questo sito contribuisce alla audience di

Boringhièri

casa editrice fondata a Torino nel 1957 da Paolo Boringhieri (Torino 1921-2006), ex redattore dell'Einaudi. Passata nel 1987 a Giulio Bollati (San Pancrazio Parmense, Parma, 1924-Torino 1996), apprezzato saggista, con esperienze anche lui nell'Einaudi, la casa editrice ha mutato la ragione sociale in Bollati-Boringhieri. Pubblica quasi esclusivamente opere scientifiche, dalla fisica all'antropologia culturale, alla psicologia, o di alta divulgazione. Di rilievo l'edizione delle opere complete di S. Freud e C. G. Jung e dei testi di A. Einstein ed E. Fermi. Nel 2009 la casa editrice è passata al Gruppo Editoriale Mauri Spagnol.

Media


Non sono presenti media correlati