Questo sito contribuisce alla audience di

Botrugno

comune in provincia di Lecce (36 km), 95 m s.m., 9,68 km², 3046 ab. (botrugnesi), patrono: sant’ Oronzo (27 agosto).

Centro del Salentomeridionale, nell'altopiano tra le serre di Supersano e di Poggiardo. Di origine forse greca, fu infeudato dal re Tancredi a Lancellotto Capece (1193); ebbe poi come signori, tra gli altri, i Maramonte e i Castriota-Scanderbeg.§ Il Palazzo Marchesale fu eretto dai Castriota nel sec. XVI e restaurato nel 1725. L'attigua chiesa della Madonna di Costantinopoli (o di Sant'Antonio) custodisce una Madonna col Bambino (sec. XV) in stile bizantino e la tomba di Raffaele Maramonte (1564). Nella cappella dell'Assunta, ricostruita nel 1726, rimane l'abside affrescata della costruzione originaria (sec. XIV).§ L'economia si basa sulla coltivazione di cereali e olivo. Sono attive aziende nei settori alimentare e della lavorazione dei metalli e si pratica l'allevamento di bovini da latte.

Media


Non sono presenti media correlati