Questo sito contribuisce alla audience di

Bouilly, Jean-Nicolas

autore drammatico, librettista e letterato francese (La Coudraye, Indre-et-Loire, 1763-Parigi 1842). Avvocato al Parlamento di Parigi, ebbe diversi incarichi durante la Rivoluzione e, fino al 1809, fu membro della commissione della pubblica istruzione a Parigi. Scrisse drammi in prosa e libretti per molti compositori del tempo, fra cui D. Auber, N. Dalayrac, E. N. Méhul, F. Morlacchi. Il suo maggior successo fu Les deux journées per L. Cherubini (1800), ma va ricordato anche Léonore ou L'amour conjugal (musicato da P. Gaveaux nel 1798), da cui J. Sonnleithner trasse il libretto per il Fidelio di Beethoven.

Media


Non sono presenti media correlati