Questo sito contribuisce alla audience di

Bregović, Goran

compositore e musicista bosniaco (Sarajevo 1950). Di padre croato e madre serba, abbandonati a 16 anni gli studi di violino all'Accademia Musicale per suonare come bassista in gruppo rock locale, raggiunge il primo successo nel suo Paese negli anni Settanta, imponendosi come musicista di rock'n roll. A metà del decennio successivo, sentita l'esigenza di percorrere nuove vie musicali, Bregović inizia una collaborazione con il regista Emir Kusturica, componendo musiche per Il tempo dei gitani, Arizona Dream, con Iggy Pop, per cui ha ricevuto il disco d'oro, e Underground. Nelle sue colonne sonore Bregović mette a confronto diversi generi musicali, rielaborando soprattutto temi propri della musica slava. Tra le altre composizioni si ricordano: musiche per Le nombril du monde di A. Zeitoun, La regina Margot di P. Chereau, Train de vie di Radu Mihaileanue Karmen, tratta dall'omonima opera di Bizet. Nel 2002 ha presentato nella Basilica di Saint Denis, presso Parigi, Coeur tolérant, sorta di oratorio moderno che affronta il tema della riconciliazione attraverso l'unione di musicisti e musiche proprie delle tre principali religioni monoteiste. Nel 2005 ha preso parte ai 3 grandi concerti d'addio del complesso Bijelo dugme a Sarajevo Zagabria e Belgrado e nel gennaio 2007 ha partecipato con la Wedding and Funeral Band a una serie di concerti organizzati in occasione dell'Universiade invernale di Torino.

Media


Non sono presenti media correlati