Questo sito contribuisce alla audience di

Budovec z Budova, Václav

uomo politico e scrittore ceco (Praga 1551-1621). Capo politico dei Fratelli Boemi, sostenne la libertà di religione. Fu in gran parte suo merito la cosiddetta “lettera di maestà” (1609) con cui Rodolfo II garantì la libertà di religione. Per aver guidato l'insurrezione antiasburgica scoppiata nel 1618 e per aver partecipato alla defenestrazione di Praga, dopo la sconfitta della Montagna Bianca (1620) fu fatto decapitare. Lasciò opere essenzialmente di carattere religioso (Anticorano, 1614), interessanti memorie e importanti lettere dirette ai maggiori esponenti del mondo calvinista dell'epoca.

Media


Non sono presenti media correlati