Questo sito contribuisce alla audience di

Calliano (Asti)

comune in provincia di Asti (14 km), 258 m s.m., 17,44 km², 1406 ab. (callianesi), patrono: Nome di Maria (8 settembre).

Centro situato sulla dorsale spartiacque fra i torrenti Grana e Versa. Già abitato in epoca romana, è citato in documenti dei sec. IX e X. Conosciuto con il nome di Cadelianum, ebbe signori propri. Fu a lungo conteso, con alterne vicende, tra Asti e il Monferrato, finché nel 1294 passò definitivamente a quest'ultimo. In seguito fu feudo di vari signori fra i quali, dopo l'annessione ai domini sabaudi, gli Scozia. § Ai margini dell'abitato, verso Moncalvo, si erge la chiesa di San Pietro, che vanta origini antichissime; accurati restauri le hanno restituito, soprattutto nell'abside semicircolare, le forme romaniche originarie. La parrocchiale della Madonna, di costruzione settecentesca, ha facciata barocca a due ordini simmetrici e conserva una pregevole tela del Moncalvo. § L'agricoltura è rivolta soprattutto alla viticoltura, cui si affiancano la coltivazione di cereali e l'allevamento. L'industria opera con aziende specializzate nei settori meccanico, edile, lattoniero e informatico (software).