Questo sito contribuisce alla audience di

Campéggi, Lorènzo

cardinale (Bologna 1474-Roma 1539). Nunzio in Germania (dal 1513) e poi, dopo la nomina a cardinale (1517), in Inghilterra per promuovere una crociata contro i Turchi, fu il latore di una notevole proposta di riforma del clero durante il pontificato di Adriano VI, e proseguì quindi la sua attività diplomatica, tornando fra l'altro in Germania nel 1524 (per frenare il movimento luterano) e in Inghilterra. Suo fratello Tommaso, anch'esso cardinale (Pavia 1481-Roma 1564), lo seguì a volte nelle sue missioni; fu inoltre presente ai colloqui di Worms (1540) come nunzio straordinario nonché alla prima sessione del Concilio di Trento (1545).