Questo sito contribuisce alla audience di

Carbognano

comune in provincia di Viterbo (22 km), 394 m s.m., 17,25 km², 1918 ab. (carbognanesi), patrono: san Filippo Neri (26 maggio).

Centro dei monti Cimini, sulle pendici orientali del lago di Vico. Di origine etrusca, prese il nome dalla Selva Carbonaria, antico nome della Selva Cimina. Feudo di Farfa, fu assoggettato dal 1254 a Viterbo, passando poi ai Colonna di Palestrina (1630), ai Farnese e, infine, agli Sciarra. § Il Palazzo Baronale, che conserva evidenti resti medievali, ha subito diversi interventi assumendo un aspetto tardorinascimentale. Di origine medievale sono pure le chiese di Sant'Eutizio e di San Donato. La parrocchiale è invece neoclassica. § Nell'agricoltura spicca la coltivazione del nocciolo, cui si affianca quella di cereali, vite e olivo; cospicua la raccolta delle castagne.