Questo sito contribuisce alla audience di

Castelpagano

comune in provincia di Benevento (53 km), 630 m s.m., 38,19 km², 1699 ab. (castelpaganesi), patrono: Santissimo Salvatore (6 agosto).

Centro dell'Appennino Sannita, posto alla sinistra del torrente Tammarecchia. Nel periodo normanno fece parte della Contea di Buonalbergo e poi di quella di Civitate. Gli Angioini lo assegnarono in feudo ai di Caude e poi ai Del Balzo e ai Coppola; appartenne, con titolo di ducato, ai Mormile. I principali monumenti sono il Palazzo Ducale, la colonna della gogna (o Colonna Infame, sec. XVII) e la chiesa del Santissimo Salvatore. § Comune tradizionalmente agricolo (uva da vino, cereali, foraggi), conta anche su attività nei settori alimentare e dei materiali da costruzione. Si pratica l'allevamento ovino e bovino.