Questo sito contribuisce alla audience di

Chère

(greco Kéres). Demoni femminili della religione greca: figlie di Nýx (Notte), personificavano il “destino di morte” individuale e, in quanto tali, erano confuse talvolta con le Parche. Erano raffigurate come esseri alati, con denti e artigli aguzzi, divoratrici di cadaveri; venivano apparentate a Tanato (Morte) e ad altri esseri simili.

Collegamenti