Questo sito contribuisce alla audience di

Chiusano d'Asti

comune in provincia di Asti (13 km), 216 m s.m., 2,48 km², 254 ab. (chiusanesi), patrono: Madonna del Carmine (terza domenica di luglio).

Centro dell'Alto Monferrato su una dorsale collinare tra le valli del Trombane e di San Michele, alla destra del torrente Rilate. Possesso dei vescovi di Asti, nel 962 fu concesso in feudo dall'imperatore Ottone I ai signori di Cossombrato, che si assoggettarono ad Asti nel 1198. Durante le lotte tra guelfi e ghibellini fu diviso in più parti e venne riunito nel sec. XV sotto i Pelletta. Entrato nei domini dei Savoia, ottenne libertà comunali nel 1619.La parrocchiale della Madonna del Carmine, eretta nel Settecento, presenta una facciata barocca. Di epoca romanica è la pieve di Santa Maria (sec. XIII).§ Rilevante per l'economia è l'attività industriale nel settore dei laterizi. L'agricoltura produce cereali.

Media


Non sono presenti media correlati