Questo sito contribuisce alla audience di

Ciàmpoli, Giovanni

poeta italiano (Firenze 1589-Jesi 1643). Protetto da Gregorio XV e Urbano VIII, è poeta manierato e ampolloso (Rime, 1648), che praticamente rinnega i precetti della sua Poetica sacra, dialogo in versi inteso a restituire misura e serietà alla poesia religiosa escludendo la mitologia.

Media


Non sono presenti media correlati