Questo sito contribuisce alla audience di

Cortiglióne

comune in provincia di Asti (22 km), 211 m s.m., 8,40 km², 568 ab. (cortiglionesi), patrono: Madonna del Rosario (7 ottobre).

Centro dell'Alto Monferrato situato nella bassa valle del torrente Tiglione. Già compreso nel comitato di Vercelli e nella Marca d'Ivrea, per volere di Federico Barbarossa fu concesso ai Radicati; fu feudo dei conti di Cocconato e poi di quelli di Biandrate. Dopo la conquista da parte di Asti (1290) fu possesso di varie famiglie; nel 1575 passò ai Savoia e fu infeudato ai Cortet di Grosso. La trecentesca parrocchiale, modificata da successivi rimaneggiamenti, è affiancata da un campanile settecentesco.§ L'agricoltura è rivolta soprattutto alla coltivazione della vite. L'industria opera nei settori meccanico, edile e della plastica.

Media


Non sono presenti media correlati