Questo sito contribuisce alla audience di

Credo quia absurdum

(latino, perché assurdo lo credo). Frase attribuita a Tertulliano e che precisa l'antagonismo netto che lo scrittore cristiano pone tra la fede e la scienza. Essa compendia e interpreta quanto Tertulliano afferma nel De carne Christi: “Il Figlio di Dio fu crocifisso; non è vergognoso perché potrebbe esserlo. Il Figlio di Dio è morto: è credibile perché è inconcepibile. Sepolto, risuscitò: è certo perché è impossibile”.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti