Questo sito contribuisce alla audience di

Cristina (duchessa di Savoia)

di Francia, duchessa di Savoia, nota in Piemonte come Madama Reale (Parigi 1606-Torino 1663). Figlia di Enrico IV e di Maria de' Medici, sorella di Luigi XIII, sposò nel 1619 il futuro duca di Savoia Vittorio Amedeo I, che morì nel 1637 lasciandola reggente e tutrice dei figli Francesco Giacinto, morto l'anno seguente, e Carlo Emanuele II. Dopo avere stretto un trattato con Luigi XIII (3 giugno 1638), sostenne un lungo conflitto con i suoi cognati, il cardinale Maurizio di Savoia e il principe Tommaso, che volevano disputarle la reggenza. Dopo alterne vicende, il principe Tommaso cedette e la duchessa, ottenuto l'aiuto dei francesi al Congresso di Grenoble (1639), rientrò a Torino (1640). Da allora si dedicò a rimediare ai danni della guerra civile; accordatasi con i cognati (la figlia Luisa andò in moglie al cardinale Maurizio, che depose la porpora nel 1642), ridiede pace allo Stato e nel 1648 rimise l'autorità sovrana al figlio Carlo Emanuele II.