Questo sito contribuisce alla audience di

Curtaròlo

comune in provincia di Padova (15 km), 22 m s.m., 14,86 km², 6294 ab. (curtarolensi), patrono: Madonna di Tessara (secondo lunedì di ottobre).

Centro del Camposampierese, sulla sinistra del fiume Brenta. Di origine romana, fu citato nel sec. XII come posto di guardia sul Brenta. Nel Medioevo ebbe signori propri e nel sec. XIII fu libero comune. Seguì le vicende di Cittadella. Nell'antico oratorio romanico ristrutturato nel sec. XVIII si conservano affreschi trecenteschi della cerchia di Giusto de' Menabuoi. § L'agricoltura produce cereali, uva e foraggi. L'industria è attiva nei settori alimentare, del legno, dell'abbigliamento, cartotecnico, meccanico, elettrotecnico, del mobile e della lavorazione dei metalli.