Questo sito contribuisce alla audience di

Dènice

comune in provincia di Alessandria (56 km), 387 m s.m., 7,45 km², 204 ab. (denicesi), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Centro dell'Alto Monferrato, posto tra le colline al confine con le Langhe, sulla sinistra della Bormida di Spigno. Fece parte del comitato di Acqui e nel sec. XI appartenne all'abbazia di San Quintino di Spigno. In seguito fu possedimento dei marchesi Del Carretto di Savona, del comune di Acqui e poi dei vescovi della città. Passato al Marchesato del Monferrato, vi rimase fino al 1708, quando entrò nei domini dei Savoia.§ L'antico borgo, con case in pietra, è raccolto attorno a un'alta e snella torre medievale; l'oratorio di San Sebastiano, in stile barocco piemontese, conserva ricche decorazioni e affreschi.§ L'agricoltura produce cereali e foraggi per l'allevamento di bovini da latte (con produzione di formaggi tipici); è praticato lo sfruttamento dei boschi (legname e funghi).

Media


Non sono presenti media correlati