Questo sito contribuisce alla audience di

De Bòsio, Gianfranco

regista italiano (Verona 1924). Ha iniziato la sua attività presso il Teatro dell'Università di Padova, legando sin dal 1953 il proprio nome alla riscoperta del Ruzante e alla presentazione delle sue opere in edizioni filologicamente attendibili. Ha diretto compagnie, teatri stabili (quello di Torino dal 1957 al 1968) ed enti lirici (l'Arena di Verona). Tra le sue regie teatrali spiccano accanto a quelle dei testi ruzantiani, Arturo Ui (1961) di Brecht, Il bugiardo (1963), Le donne de casa soa (1986) e altre commedie di Goldoni, Le mani sporche (1964) di Sartre. Ha anche diretto tre film, Il terrorista (1963) e La Betìa, ovvero in amore, per ogni gaudenza, ci vuole sofferenza (1971), Mosè (1976).

Media


Non sono presenti media correlati