Questo sito contribuisce alla audience di

De Róssi, Giovanni Battista

archeologo ed epigrafista italiano (Roma 1822-Castel Gandolfo 1894). Impostò per primo gli studi di archeologia cristiana sull'esame comparato delle fonti e dei monumenti. Diresse scavi sistematici nelle catacombe e nei cimiteri di Roma, identificando importanti monumenti (cimitero di Callisto, con le tombe dei papi e di Cecilia; ipogeo dei Flavii sulla via Ardeatina, cimiteri di Pretestato e di Priscilla) e illustrando pitture, mosaici, iscrizioni. Si occupò anche di topografia romana e di studi biblici e fondò nel 1863 il Bullettino di archeologia cristiana. Opere principali: Roma sotterranea cristiana (il cui piano comprendeva la descrizione di tutti i cimiteri cristiani, 1864-77), Inscriptiones Christianae Urbis Romae (2 vol., 1861-88), Piante iconografiche e prospettiche di Roma (1879).

Media


Non sono presenti media correlati