Questo sito contribuisce alla audience di

Dorsinville, Roger

scrittore haitiano di lingua francese (Port-au-Prince, 1911-? 1992). Iniziò l'attività letteraria nel 1946 con l'opera teatrale Barrières; proseguì con raccolte poetiche e saggi storici o etnologici. Ma la sua fama è dovuta soprattutto ai romanzi Kimbly ou la loi de Niang (1973), L'Afrique des rois (1975), Un homme en trois morceaux (1975), in cui ha espresso la tragedia del Terzo Mondo. Tra le opere successive, si segnalano le novelle Gens de Dakar (1978), il romanzo Renaître à Dendé (1980), sulla pratica dell'escissione, il romanzo storico Mourir pour Haïti (1980) e ancora: Accords perdus (1987), Ils ont tué le vieux blanc (1988). Della sua attività saggistica ricordiamo la biografia del grande romanziere e poeta haitiano Jacques Roumain (1980).

Media


Non sono presenti media correlati