Questo sito contribuisce alla audience di

Dufresnoy, Charles-Alphonse

pittore e teorico francese (Parigi 1611-Villiers-le-Bel 1668). Partì da posizioni classiciste, in ossequio al modello di Poussin, ma il suo soggiorno italiano, a Roma (1633-53) e soprattutto a Venezia (1653), lo avvicinò al colorismo veneto. Pittore di non mediocre livello (Naiadi, Louvre; Morte di Socrate, Uffizi), è però soprattutto noto per il suo trattato in versi latini De arte graphica (1667), corredato di note da Roger de Piles.

Media


Non sono presenti media correlati