Questo sito contribuisce alla audience di

Dur Katlimmu

città assira, sul sito del tell Cheikh Hamad, 90 km a NE di Deir ez-Zor, sulla riva orientale del fiume Khabur, in Siria. L'identificazione del nome antico è stata resa possibile dal rinvenimento di 30 tavolette iscritte dell'epoca medio-assira, trovate in superficie nel 1977. Gli scavi, effettuati a partire dal 1978 dalle università di Berlino e di Tubinga in collaborazione con il Museo Nazionale di Deir ez-Zor, hanno portato alla luce i resti di una grande città, popolata già dal IV millennio a. C. Estesa su un'area di oltre 100 ha, e articolata in vari sobborghi attorno al tell vero e proprio, ebbe il suo maggior sviluppo in epoca medio-assira; alla stessa appartiene anche l'archivio di oltre 600 tavolette iscritte dei regni di Salmanassar I e Tukulti Ninurta I (XIII sec. a. C.), rinvenuto negli scavi. La città continuò a vivere in periodo neoassiro, quando fu un'importante base militare per le spedizioni assire verso la Siria e il Mediterraneo, sino al VII sec. a. C., per poi essere brevemente riabilitata in età romano-partica.

Media


Non sono presenti media correlati