Questo sito contribuisce alla audience di

Eugènio di Palèrmo

ammiraglio e letterato siciliano (sec. XII). Fu tra i maggiori esponenti del movimento letterario che si sviluppò in Sicilia sotto i Normanni. Rimangono di lui 24 poesie, una traduzione dall'arabo in latino dell'Ottica di Claudio Tolomeo, perduta nel testo greco, e una traduzione dal greco degli Oracoli, della Sibilla Eritrea. Collaborò anche alla traduzione latina dell'Almagesto.