Questo sito contribuisce alla audience di

Feltrinèlli

casa editrice fondata a Milano nel 1955 da Giangiacomo Feltrinelli (Milano 1926-Segrate 1972) e specializzata nella pubblicazione di opere di letteratura e di argomenti scientifici e politici. La Feltrinelli, che dispone di una propria catena libraria (la prima fu aperta a Pisa nel 1957), ha acquisito nel 1995 i negozi RicordiMediaStores, la maggiore catena italiana per la distribuzione di musica. Tre anni dopo è avvenuta la scissione tra l'attività editoriale (Giangiacomo Feltrinelli Editore) e quella di vendita al dettaglio (Librerie Feltrinelli). L'incorporazione, nel 2001, delle librerie Rizzoli di proprietà della RCS editori (eccetto le storiche di Milano, New York e di Palazzo Grassi a Venezia) ha promosso le Librerie Feltrinelli prima catena italiana, conferendole una dimensione europea nel commercio diretto. Nel 2005 viene creata una holding per unire la casa editrice e la catena di store.

Fondazione Feltrinelli

È nata nel 1974 come trasformazione dall'Istituto Feltrinelli, la cui fondazione risale al 1949, erede della Biblioteca Giangiacomo Feltrinelli. Dotata di una ricca biblioteca (periodici, monografie, rarità antiquarie, fondi archivistici, manoscritti ecc.), è uno dei maggiori centri di documentazione per la storia economica e sociale italiana e del movimento operaio, argomenti sui quali promuove convegni, seminari e numerose pubblicazioni, tra cui gli “Annali” dal 1958, le “Bibliografie”, l'edizione delle opere di Antonio Labriola, i “Testi e documenti di storia moderna e contemporanea”.

Media


Non sono presenti media correlati