Questo sito contribuisce alla audience di

Focèa

(greco Phṓkaia; latino Phocaea). Antica città dell'Asia Minore, presso la foce del fiume Ermo (oggi Gediz) nel Mar Egeo. Fu fondata, secondo la tradizione, da coloni ateniesi e focesi, fiorì in età arcaica e fu tra i primi centri a coniare monete: famose sono quelle in elettro e argento con i simboli del grifo e della testa di foca. Nel 546 a. C. passò sotto il dominio dei Persiani. Molti Focesi, però, già da tempo erano emigrati verso occidente, dove fondarono molte colonie: Aleria in Corsica e Velia nella Magna Grecia, Massalia (odierna Marsiglia) nella Gallia. Risorta sotto i Seleucidi e quindi conquistata dai Romani, Focea ebbe in seguito scarsa importanza. Nel sec. XIII i Genovesi vi istituirono un fondaco. Nell'odierna Eski Fokià (Vecchia Focea) vi sono resti delle mura e di abitazioni arcaiche.

Media


Non sono presenti media correlati