Questo sito contribuisce alla audience di

Frenssen, Gustav

scrittore tedesco (Barlt, Holstein, 1863-1945). Pastore evangelico, legato alla terra natale, ottenne al principio del secolo sproporzionati successi con romanzi e racconti popolareschi, ispirati dapprima alla più rigida etica protestante, poi via via alla nascente ideologia pre-nazista della germanità pagana. L'eccedenza di meditazione e di aneddotica nuoce alla sua descrizione della vita dei contadini del Nord, altrimenti vigorosa. Tra le opere, Jörn Uhl (1901), Meino der Prahler (1933; Meino il millantatore) e il saggio Der Glaube der Nordmark (1936; La fede nella Marca del Nord).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti