Questo sito contribuisce alla audience di

Furci

comune in provincia di Chieti (105 km), 550 m s.m., 26,20 km², 1275 ab. (furcesi), patrono: Beato Angelo da Furci (13 settembre).

Centro del Subappennino frentano, posto tra i fiumi Treste e Sinello. Le prime notizie risalgono al sec. XII, quando vi sorse un castello che già allora, come in seguito, fu sottoposto a Monteodorisio.Successivamente fu feudo dei Caldora e dei D'Avalos.§ Del castello, più volte modificato fino al Quattrocento, resta un torrione circolare. Nella chiesa di San Sabino, di antica origine, si conservano pregevoli statue del sec. XV e le spoglie del santo patrono, venerato nel moderno santuario che sorge fuori dal paese.§ L'economia si basa sull'agricoltura (ortaggi, frutta, uva da vino, olive e cereali), sull'allevamento, sulla piccola industria meccanica e sul turismo di villeggiatura estiva.

Media


Non sono presenti media correlati