Questo sito contribuisce alla audience di

Gàurico, Pompònio

umanista, trattatista e prospettico italiano (Gauro ca. 1482-Castellammare 1530). La sua opera più importante è il dialogo De Sculptura (1504), in latino aulico, in cui la teoria prospettica non si rifà a quella brunelleschiana, ma dimostra piuttosto rapporti con metodi in uso nell'Italia settentrionale e nei Paesi nordici. Interessante anche la sua raccolta di carmi latini Liber elegiarum.