Questo sito contribuisce alla audience di

Göteborg

Guarda l'indice

capoluogo della contea di Västra Götaland (Svezia), 533.271 ab. (stima 2013).

Generalità

Situata sul fiume Göta, presso la foce di quest'ultimo nel Kattegat. La struttura urbanistica, caratterizzata da una fitta rete di canali (sia pure, in parte, oggi coperti), richiama la provenienza di gran parte dei suoi primi abitanti dall'Olanda. Seconda metropoli del Paese dopo Stoccolma, cui è collegata dal canale di Göta, è il principale porto svedese. Göteborg è un importante centro culturale con un'università fondata nel 1891 e numerosi istituti superiori e accademie. Anche Gotenburg.

Storia

Nota come Kungahälla fin dal sec. XII, fu distrutta nel 1612 dai Danesi e ricostruita da Gustavo II Adolfo (1619), che ne fece un importante centro commerciale per l'esportazione del ferro. Nel 1644 Göteborg venne attaccata dal mare dal re danese Cristiano IV, che tentò senza riuscirvi di distruggere la flotta navale svedese ancorata nel suo porto. Durante il periodo del blocco napoleonico all'Inghilterra, Göteborg divenne il centro di smercio dei prodotti britannici.

Arte

L'Örgryte Gamla Kyrkan è una chiesa risalente al sec. X, probabilmente costruita in legno. La parte centrale della chiesa attuale è del 1250, mentre gli affreschi del soffitto sono di J. Ross (1740). La Kristine Kyrkan è del sec. XVII, ma ricostruita nel 1748 dopo un incendio. La cattedrale neoclassica, realizzata da C. W. Carlberg, fu inaugurata nel 1815. L'edificio pubblico più antico è la maestosa Kronhuset, realizzata tra il 1643 e il 1655 in rigido stile olandese mentre la Residenset, costruita nel 1650, è la più vecchia costruzione di Göteborg tuttora adibita a residenza. Della stessa epoca è il Gamla Rådhuset (Municipio Vecchio), edificato nel 1670-73 e ingrandito nel 1937. Tra gli altri edifici si segnalano il palazzo rococò della Compagnia delle Indie (di C. Hårleman) e il settecentesco Kämpebro, sede del governatore provinciale. Realizzazioni recenti sono la Göteborgs Operan, completata nel 1994 (progetto di Lund & Valentin), che ospita spettacoli d'opera, concerti e musical, e il Götheborgs Utkiken, del 1989 (progetto di R. Erskine e H. Särg). Il Konstmuseet possiede una delle principali collezioni di pittura del Paese con opere di Rubens, Rembrandt, Munch, Matisse, Picasso, Monet, Bacon e di artisti svedesi quali Larson e Zorn. Nello stesso complesso sono anche l'Hasselblad Center, riservato alla fotografia, e la Konsthallen, con esposizioni di arte contemporanea. Inaugurato nel 2004 (l'edificio è opera degli architetti C. Brisac e E. Gonzales), il Museo nazionale delle Culture del Mondo è un centro multifunzionale che ospita una vasta collezione etnografica, una biblioteca, ma anche concerti e seminari. Il Museo delle Arti Applicate presenta lavori di design industriale (mobili, tessuti, ceramiche) e oggetti d'arte dell'Estremo Oriente. Il Museo Civico, allocato in un edificio del sec. XVIII che fu sede della Compagnia delle Indie orientali, raccoglie oggetti, fotografie e documenti sulla storia cittadina.

Economia

Numerose sono le industrie, che operano nei settori metallurgico, meccanico (autoveicoli, macchinari), cantieristico, chimico, petrolchimico, alimentare, tessile, dell'abbigliamento, del legno, fotografico, della carta e grafico-editoriale. Da qualche anno sono attivi diversi centri di ricerca biotecnologia, ambientale, delle tecnologie digitali e dei sistemi meccanici. Importanti, sebbene diminuite rispetto al passato, restano nel quadro economico cittadino le attività del porto, il primo del Paese; crescente il ruolo dei servizi, tra cui quelli rivolti al turismo. Aeroporto internazionale (Torslanda, sull'isola di Hisingen).

Curiosità e dintorni

Dal 1979, a gennaio, si tiene il Göteborg Film Festival, il più importante della Scandinavia. A settembre si svolge la Fiera Internazionale del Libro con presentazioni, incontri e seminari. Il castello Gunnebo Slott è una villa estiva di fine Settecento di C. W. Carlberg, con sontuosi interni e circondata da un giardino e da un parco.

Media

Göteborg.