Questo sito contribuisce alla audience di

Gaiser, Gerd

scrittore tedesco (Oberriexingen, Württemberg, 1908-Reutlingen 1976). Appassionato e curioso viaggiatore, dopo la guerra si stabilì a Reutlingen, dove insegnò disegno. La sua speculazione sociologica sul disagio della civiltà abbraccia il periodo bellico e il miracolo economico ma, partita da una specie di realismo poetico, approda a un ambiguo surrealismo. I suoi romanzi, tra cui Eine Stimme hebt an (1950; Una voce si leva), Die sterbende Jagd (1953; La caccia morente), ispirati alla guerra, e i racconti Gib acht in Domokosch (1959; Sta' attento a Domokosch) e Am Pass Nascondo (1960; Al passo Nascondo) hanno avuto tutti molta popolarità. Nel 1975 pubblicò Alpha und Anna (Alfa e Anna), felice storia di un'infanzia.