Questo sito contribuisce alla audience di

Germàno, Elio

attore italiano (Roma 1980). Ha iniziato a recitare da giovanissimo nel film diretto da Castellano e Pipolo, Ci hai rotto papà (1992). Durante le scuole ha frequentato corsi di teatro e recitazione e nel 1999 è entrato nel cast de Il cielo in una stanza di C. Vanzina. Nel 2001 è stata la volta di E. Scola che lo ha voluto per Concorrenza sleale; nel 2003 ha fatto parte del cast di , mentre nel 2004 ha recitato in Che ne sarà di noi di Giovanni Veronesi. M. Placido lo ha diretto in Romanzo Criminale (2005) e D. Lucchetti in Mio fratello è figlio unico (2007). Sempre nel 2007 è stato uno dei protagonisti di Nessuna qualità agli eroi e nel 2008 ha interpretato un venditore in Tutta la vita davanti; nel 2009 ha recitato in Nine di Rob Marshall e nel film di G. Salvatores Come Dio comanda, mentre nel 2010 è stato il protagonista del lungometraggio La nostra vita di D. Luchetti, con cui ha vinto la Palma d'oro al Festival di Cannes come miglior interpretazione maschile. Germano ha lavorato spesso anche per le fiction televisive, tra cui ricordiamo: Padre Pio - Un santo tra noi (2000), Un medico in famiglia 2 (2000), Il sequestro Soffiantini (2002), Paolo Borsellino (2004), Ti piace Hitchcock? (2007). Nel 2008 ha diretto se stesso in teatro con lo spettacolo Verona, caput fasci. Altri film: Magnifica presenza di F. Özpetek (2012), L'ultima ruota del carro di G. Veronesi (2013). Nel 2014 interpreta Giacomo Leopardi in Il giovane favoloso di Mario Martone, per il quale riceve il David di Donatello come miglior attore.

Media


Non sono presenti media correlati