Questo sito contribuisce alla audience di

Gràzie, Le-

poema in endecasillabi sciolti, rimasto incompiuto, di Ugo Foscolo. Dedicato alle Grazie, che personificano la bellezza, le virtù morali e la poesia instauratrice della civiltà, il poema è diviso in tre inni. Nel primo, dedicato a Venere, è rappresentata la nascita delle Grazie nel Mare Ionio e il loro trionfo sulla barbarie mediante l'invenzione delle arti; il secondo, intitolato a Vesta, narra del rito celebrato sull'ara di Bellosguardo, presso Firenze, da tre donne bellissime, che simboleggiano la musica, la poesia e la danza; il terzo, dedicato a Pallade, ha come sfondo la favolosa terra di Atlantide, dove si rifugiano le Grazie per sottrarsi alla forza dell'amore. Il terzo inno e il poema si chiudono con la preghiera alle Grazie, affinché scendano a ridare consolazione e sorriso all'amata Maddalena Bignami.