Questo sito contribuisce alla audience di

Hālī, Altāf Husain

poeta e letterato pakistano (1837-1914). È considerato uno dei massimi rappresentanti della moderna poesia urdu, insieme a Ghālib e a Iqbāl. Nei suoi poemetti (La stagione delle piogge, L'alta e la bassa marea dell'Islam, 1879; Amor di patria) Hālī si rivela un innovatore della poesia urdu non solo nel suo aspetto formale ma anche in quello contenutistico, in quanto vi innesta motivi destinati a divenire validi strumenti della rinascita islamica. Ma l'azione di Hālī si manifesta anche nel contributo dato alla critica letteraria urdu. La sua introduzione a un dīvān pubblicato nel 1893, ricca di osservazioni e di analisi su poeti persiani e indiani, può essere considerata un autorevole manuale di stilistica urdu.