Questo sito contribuisce alla audience di

Herrera y Reissig, Julio

poeta uruguaiano (Montevideo 1875-1910). Proveniente da una famiglia aristocratica e politicamente influente (suo padre Julio Herrera y Obes fu presidente dell'Uruguay), spirito altezzoso e appartato, Herrera è considerato uno dei massimi rappresentanti del modernismo americano, anche se l'ermetismo, le ascendenze barocche e l'abuso di metafore alogiche lo pongono decisamente tra i precursori dell'ultraismo. La sua opera comprende raccolte di versi: Las pascuas del tiempo (1900), Los éxtasis de la montaña (1905-09), Sonetos vascos (1906), Atomos (1907), Los pianos crepusculares (1910); saggi, un epistolario e il dramma La sombra (1908).