Questo sito contribuisce alla audience di

Horodło

centro della Polonia, nel voivodato di Lubelskie, sulla sinistra del fiume Bug, 100 km a SE di Lublino, al confine con l'Ucraina. È noto per l'unione di Horodło, patto concluso il 2 ottobre 1413 tra Polacchi e Lituani, tre anni dopo la battaglia di Grünwald che li aveva visti uniti nell'attaccare e sbaragliare le forze dell'ordine Teutonico. I due popoli si impegnavano a procedere di mutuo accordo nelle questioni di successione ai due troni di Polonia (della quale veniva implicitamente riconosciuta l'autonomia) e di Lituania. Si stabilì inoltre una collaborazione tra la nobiltà di Polonia e quella di Lituania, sancita dal fatto che ben 47 clan, rappresentanti il meglio dell'aristocrazia polacca, adottarono altrettanti boiari lituani, autorizzandoli a portare il loro nome e il loro stemma. I nobili polacchi e lituani si sarebbero poi dovuti incontrare regolarmente nell'intento di sviluppare le istituzioni parlamentari che già si erano radicate in Polonia.

Media


Non sono presenti media correlati