Questo sito contribuisce alla audience di

Jylland (regione)

regione della Danimarca, 29.778 km² (con le adiacenti isole costiere), 2.491.852 ab. (stima 2004), 83 ab./km². Contee: Arhus, Nordjylland, Ribe, Ringkobing, Sonderjylland, Vejle, Viborg. Confini: Mare del Nord (W), Skagerrak (N), Kattegat e Piccolo Belt (E); Germania (S). In tedesco, Jütland.

Regione peninsulare dell'Europa centro-settentrionale, politicamente è per la maggior parte compresa nella Danimarca, di cui costituisce la regione più estesa; la sezione più meridionale appartiene invece alla Germania. § Il territorio è per lo più pianeggiante, con ondulazioni moreniche (Yding Skovhøj, 173 m); i fiumi sono brevi e di scarsa importanza. La penisola è sabbiosa e poco fertile lungo il Mare del Nord, al quale si affaccia con una costa unita, fronteggiata a S dalle isole Frisone Settentrionali; a E invece il litorale si articola in profonde insenature che ospitano alcuni fra i centri commerciali e portuali più importanti della regione. Il clima è temperato umido. Lo Jylland è interessato dai venti atlantici che soffiano con continui mutamenti di direzione, gli inverni non sono particolarmente freddi e le estati non presentano temperature elevate.Il saldo demografico è positivo, grazie ai flussi migratori provenienti dalle regioni più agricole. La costa orientale, maggiormente urbanizzata, è percorsa dall'autostrada E45 da Frederikshaven fino al confine tedesco, a Kolding la E20 interseca la litoranea E45 congiungendo lo Jylland all'isola di Fiona e a quella di Sjælland; gli aeroporti regionali si trovano ad Arhus, Esbjerg, Vojens, Skjern; Friedrikshaven è collegata a Göteborg con servizio di traghetto. La Penisola dello Jylland è attraversata da due gasdotti: uno che la percorre in senso N-S, da Alborg verso l'Europa centrale, l'altro in senso W-E , dal Mare del Nord verso Copenhagen e l'Europa scandinava; parallelo a quest'ultimo un oleodotto dalle piattaforme del Mare del Nord rifornisce i porti petroliferi di Kaergard e Fredericia. § Risorse economiche principali sono: l'agricoltura (cereali soprattutto), l'allevamento bovino e suino, la pesca e le attività industriali connesse. L'industria è concentrata prevalentemente nelle aree di Alborg e Ahrus (siderurgia, cantieristica, chimica, alimentare).

Media


Non sono presenti media correlati