Questo sito contribuisce alla audience di

Kanižlić, Antun

scrittore croato (Požega 1699-1777). Gesuita, scrisse numerose opere di carattere religioso (catechismi, libri di preghiere, ecc.) molto apprezzate per la purezza della lingua e per la scioltezza dello stile. Sotto l'influsso di I. Giorgi compose inoltre un ampio trattato polemico sullo scisma (La vera pietra di una grande confusione, 1780). Ebbe anche interessi poetici: il suo poemetto Santa Rosalia, ragazza di Palermo (1780), ispirato formalmente ai modelli dei maggiori poeti ragusei, rappresenta una delle opere più valide dell'età barocca croata.

Media


Non sono presenti media correlati