Questo sito contribuisce alla audience di

Kukolnik, Nestor Vasilevič

autore teatrale e narratore russo (Pietroburgo 1809-Taganrog 1868). Scrisse racconti, romanzi, drammi di ambiente italiano (Torquato Tasso, 1833; I Sannazzaro, 1834; Domenichino, 1860), ma la sua notorietà è dovuta a tragedie storico-romantiche di ispirazione nazionalistica e retorica, quali La mano dell'onnipotente salvò la patria (1834), sull'ascesa al trono di Michail Romanov, e Il principe M. V. Skopin-Šujskij (1835). Ben visto dai detentori del potere e applaudito dal pubblico, Kukolnik trovò un critico severo in V. G. Belinskij.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti