Questo sito contribuisce alla audience di

Lòzzolo

comune in provincia di Vercelli (39 km), 320 m s.m., 6,70 km², 815 ab. (lozzolesi), patrono: san Giorgio (23 aprile).

Centro situato ai piedi dei rilievi collinari di Gattinara, alla destra del torrente Marchiazza. Fu per lungo tempo sotto la giurisdizione dei vescovi di Vercelli, quindi passò agli Avogadro. Entrato nei possessi sabaudi, fu assegnato alla famiglia Ferrero-Fieschi (1546), che lo governò fino al sec. XVIII. Il borgo conserva un castello di origine medievale, molto rimaneggiato e adibito ad azienda agricola; la parrocchiale di San Giorgio, del sec. XV, subì successivi restauri.§ L'economia si basa sull'agricoltura (vite), sull'attività estrattiva (argilla e materiali refrattari) e sull'industria dell'abbigliamento (ricami). Si pratica l'allevamento.

Media


Non sono presenti media correlati