Questo sito contribuisce alla audience di

Lanfranchi, Daibèrto

ecclesiastico (m. Messina 1107). Primo arcivescovo di Pisa (1088), godette della fiducia di Urbano II, che assistette nel 1095 nei concili di Piacenza, di Cluny e di Clermont. Nel 1099 andò in Palestina con i crociati pisani e genovesi e il Natale dello stesso anno fu eletto patriarca di Gerusalemme in sostituzione di Arnolfo di Rohes, cappellano del duca di Normandia, che era stato fatto patriarca, contestato dai molti avversari, subito dopo la conquista di Gerusalemme (luglio 1099). Morto Goffredo da Buglione (18 luglio 1100), fu privato della carica da re Baldovino, in favore di Arnolfo. Tornato in patria ebbe riconosciuti i propri diritti da papa Pasquale II; ripartì quindi per la Palestina, ma morì durante il viaggio.

Media


Non sono presenti media correlati