Questo sito contribuisce alla audience di

Leigh, Vivien

nome d'arte dell'attrice drammatica e cinematografica inglese Vivian Mary Hartley (Darjeeling, India, 1913-Londra 1967). Ottenne il primo successo all'esordio sulle scene, avvenuto nel 1935 (con The Mask of Virtue di A. Dukes), quasi contemporaneamente che sullo schermo, e formò presto con l'attore L. Olivier, che avrebbe sposato in seconde nozze nel 1940, una delle coppie più famose della scena inglese. Accanto a lui fu Ofelia e Lady Macbeth, Viola e Cleopatra (di Shakespeare e di Shaw), dando i risultati più alti nella stagione 1948-49 all'Old Vic e nel 1955 a Stratford-on-Avon. Ottima brillante, fu anche eccellente interprete di Feydeau. Nel cinema espresse la sua maturità di commediante in Patrizia e il dittatore (1937) e Marciapiedi della metropoli (1938). Vinse poi il premio Oscar a Hollywood, chiamatavi fra moltissime aspiranti, con il ruolo di Scarlett O'Hara nel colossale Via col vento (1939) . Tra le altre sue partecipazioni a film (Cesare e Cleopatra, 1946; Anna Karenina, 1948) spicca l'interpretazione drammatica di Blanche Du Bois nella trasposizione per lo schermo di Un tram che si chiama desiderio (1951).

Media

Vivien Leigh