Questo sito contribuisce alla audience di

Stratford-upon-Avon

città nella contea non metropolitana (Non-metropolitan County) di Warwickshire (regione: Inghilterra, Regno Unito), m s.m., 22.576 ab. (stima 2005).

Situata sul fiume Avon, è nota in tutto il mondo per essere la città natale di W. Shakespeare di cui ospita la tomba. Varie case, legate alla vita del drammaturgo, sono state trasformate in musei. § Il primo festival in onore di Shakespeare fu organizzato da D. Garrick nel 1769, ma rimase un caso isolato e per più di un secolo la città vide soltanto occasionali rappresentazioni. Ma nel 1879 venne aperto lo Shakespeare Memorial Theatre (distrutto da un incendio nel 1926 e ricostruito nel 1932) dove da allora si svolge ogni anno una stagione shakespeariana che inizia il 23 aprile, (giorno dell'anniversario della nascita e della morte del poeta), e prosegue sino all'autunno. Hanno diretto il festival, tra gli altri, F. Benson dal 1886 al 1916, W. Bridges-Adams dal 1919 al 1934, I. Payne dal 1935 al 1943, B. Jackson dal 1945 al 1947, A. Quayle dal 1948 al 1956; G. Byam Shaw dal 1956 al 1959. Nel 1960 fu nominato direttore P. Hall che sostituì al sistema delle scritture di stagione in stagione una formazione stabile, la Royal Shakespeare Company, che riceve contributi dallo stato e agisce sia a Stratford-upon-Avon sia a Londra. Sono succeduti ad Hall nella direzione artistica della compagnia T. Nunn (1978-86) e, dal 1986, T. Hands. Oltre ai direttori, hanno firmato a Stratford-upon-Avon memorabili spettacoli T. Komisarjevsky, T. Guthrie, P. Brook, T. Nunn ecc. e vi hanno dato splendide interpretazioni J. Gielgud, L. Olivier, M. Redgrave, P. Ashcroft ecc.