Questo sito contribuisce alla audience di

Lewis, Cecil Day

poeta inglese (Ballintubber, Irlanda, 1904-High Barnet 1972). Studiò a Oxford dove, con Spender, MacNeice e Auden, fece parte di quel gruppo di poeti, detti “Trentisti”, che opposero un impegno ideologico e letterario ispirato al marxismo al disimpegno dell'altrimenti amato T. S. Eliot. I motivi di questa polemica sono ben chiari nel saggio critico di Lewis A Hope for Poetry (1934; Una speranza per la poesia). La sua prima opera poetica importante è Transitional Poem (1929; Poema di transizione), dove l'impegno civile si fa problema privato; mentre altrove, per esempio in From Feathers to Iron (1931; Dalle piume al ferro), l'esperienza della paternità, da fatto privato, diventa problema di tutta una società. Nel 1940 Lewis pubblicò la traduzione delle Georgiche e nel 1952 quella dell'Eneide; echi classici si trovano nelle opere di questo periodo, come in An Italian Visit (1953). Lewis è anche autore di una fortunata serie di romanzi polizieschi pubblicati sotto lo pseudonimo di Nicholas Blake.

Media


Non sono presenti media correlati