Questo sito contribuisce alla audience di

Lovati, Lovato de'-

letterato italiano (Padova 1241-1309). Con A. Mussato, fu il maggiore esponente del “preumanesimo” padovano. Studioso di Seneca, delle cui tragedie lasciò un notevole commento metrico, prese risolutamente, nelle sue Epistole, le difese della poesia classica latina contro i sostenitori della poesia volgare, suscitando le lodi del Petrarca. Restano frammenti di due poemi su Tristano e Isotta; nulla è rimasto di un altro suo poema sui guelfi e ghibellini.

Media


Non sono presenti media correlati