Questo sito contribuisce alla audience di

Mèrope (eroine greche)

(greco Merópē; latino Merŏpe). Nome di eroine della mitologia greca. Una è la madre di Glauco, una delle Pleiadi, la sola che abbia sposato un mortale (Sisifo, re di Corinto). Una seconda Merope è figlia di Cipselo, re d'Arcadia, e sposa di Cresfonte, un discendente di Eracle. A questa s'intitola una tragedia perduta di Euripide il cui argomento, ripreso nel 1589 da P. Torelli, ispirò nel sec. XVIII tre tragedie (la più famosa quella di Scipione Maffei, 1714; la più elegante quella di Voltaire, 1743; la più ardita quella di Vittorio Alfieri, 1782) e alcuni melodrammi (tra cui uno di Apostolo Zeno, 1711, più volte musicato) e nell'Ottocento una tragedia (1820) di Almeida-Garrett e un dramma poetico (1858) di Matthew Arnold.

Media


Non sono presenti media correlati