Questo sito contribuisce alla audience di

Magliano di Tènna

comune in provincia di Fermo, 293 m s.m., 7,82 km², 1204 ab. (maglianesi), patrono: san Gregorio (12 marzo).

Centro dominante la bassa valle del fiume Tenna. Secondo la tradizione fu fondato attorno al Mille da un capitano di ventura di nome Majano. Appartenne all'abbazia di Farfa, poi fu possesso di Montegiorgio e infine di Fermo. Dopo le occupazioni di Carlo Malatesta (1414-16) e di Francesco Sforza (1433-46), tornò a Fermo. § Il centro storico ha la forma di castello con due torrioni e tratti della cinta muraria del Trecento. La parrocchiale di San Gregorio è una ricostruzione del 1789 su un preesistente edificio farfense; nella cappella vicina è un affresco del Cinquecento attribuito a Vincenzo Pagani. La chiesa della Madonna di Loreto (o delle Grazie) ha struttura quattrocentesca e affreschi del Cinquecento. § L'agricoltura produce frumento, uva, ortaggi, frutta e barbabietole.

Media


Non sono presenti media correlati