Questo sito contribuisce alla audience di

Michäelis, Karin

scrittrice danese (Randers 1872-Copenaghen 1950). Narratrice prolifica, ha fatto del mondo femminile il tema centrale della sua vasta opera, in cui è costante l'attenzione all'evolversi della psicologia della donna nei diversi contesti storico-sociali. Celebre in tutto il mondo è il ciclo di romanzi per l'infanzia sulle avventure della bambina Bibi (1930-35), prototipo di una lunga serie di eroine. Convinta progressista, ospitò diversi profughi dalla Germania nazista, tra cui B. Brecht, nell'isola di Thurø, dove si era ritirata dopo il divorzio dallo scrittore Sophus Michäelis. Delle sue opere si ricordano il romanzo L'età pericolosa (1910) e i cinque romanzi autobiografici riuniti col titolo L'albero del bene e del male (1924-30) e rielaborati in Mondo meraviglioso (1948-50).

Media


Non sono presenti media correlati